Khadija

Khadija

Mi prendo cura sempre degli altri.

 

Darsi importanza sembra così semplice, quante volte mi sono detta nel corso della mia vita che io sapevo amarmi perfettamente.
Giorno dopo giorno, settimana dopo settimana, mese dopo mese, anno dopo anno.
Il tempo scorreva e sentivo un vuoto riempirsi dentro di me, ma non gli davo la giusta associazione. Le persone intorno a me erano sempre più importanti e più bisognose del mio tempo.

Dovevo essere una brava ragazza per farmi amare no?

Elemosinavo attenzioni.
Attendevo il giusto equilibrio del dare e del ricevere ed intanto correvo continuamente per soddisfare i bisogni di tutti. Ero la compagna perfetta, l’amica perfetta, la lavoratrice perfetta.

Io dov’ero in tutto questo?

Se spiegavo la mia immensa solitudine io diventavo quella troppo emotiva, quella in premestruo, quella che stressava. Ho imparato così a chiudermi sempre più in me stessa, mi ero creata il mio mondo interiore.

Se ti stai chiedendo se quel mondo esiste ancora, certo che esiste, è il luogo che mi fa ricordare chi sono.

Ho imparato ad esprimere le mie emozioni, ho accolto il silenzio, ho compreso che prima di ogni cosa io devo dare importanza a me stessa.
Ho visto che quanto valgo non è solo una parola, ma un modo di vivere.
Ho compreso l’importanza del farmi accompagnare per non sentirmi più in difetto.

Io ho compreso il mio valore ed accolgo la donna che sono ora senza più giudicarmi.
Non ho smesso di esserci per le persone che amo, ma ho trovato un mio equilibrio.

La mia felicità e l’amore per me stessa vengono prima di qualsiasi cosa, solo così ho imparato ad amare profondamente anche chi ho intorno.

Hai imparato ad amarti?
Raccontami.

Khadija

Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post